Costituzione in mora

In caso di mancato o parziale pagamento, passati 5 giorni dopo la scadenza della fattura, SENEC Cloud – ai sensi del contratto (cfr.art. 6 delle condizioni generali) – ha la facoltà di incassare la garanzia. In questo caso, il cliente dovrà provvedere a costituire una nuova garanzia entro dieci giorni dall’escussione.

In caso di ritardato pagamento, oltre alle spese sostenute per il recupero del credito, sulla somma dovuta saranno applicati interessi di mora computati nella misura prevista dal D. lgs. n. 231 del 9 ottobre 2002 (Attuazione della Direttiva 2000/35/CE, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali), per ogni giorno di ritardo a partire dal giorno successivo alla scadenza della fattura rimasta insoluta.


In caso di mancato pagamento da parte del cliente oltre il termine di pagamento indicato in fattura, SENEC Cloud, ai sensi della Delibera AEEG n. 4/ 08 – allegato A, ha facoltà di richiedere al Distributore la sospensione della fornitura di energia elettrica per più Punti di Prelievo.

Prima di effettuare tale richiesta, SENEC Cloud è tenuta a costituire in mora il Cliente, a mezzo di lettera raccomandata A. R. anticipata via telefax o posta elettronica certificata, e a concedere allo stesso uno dei seguenti termini per provvedere al pagamento: almeno 15 giorni solari dall’invio al Cliente della comunicazione di costituzione in mora; oppure 10 giorni solari dal ricevimento, da parte di SENEC Cloud, della ricevuta di avvenuta consegna al Cliente della comunicazione di costituzione in mora trasmessa tramite posta elettronica certificata; oppure, nel caso in cui SENEC Cloud non sia in grado di documentare la data di invio della suddetta comunicazione, un termine di almeno 20 giorni solari dalla data di emissione della costituzione in mora.

Entro detto termine il Cliente ha la facoltà di pagare gli importi dovuti nonché l’onere, al fine di evitare che SENEC Cloud inoltri richiesta di sospensione della fornitura al Distributore, di comunicare a SENEC Cloud medesima l’avvenuto pagamento a mezzo raccomanda A.R. anticipata via fax o posta elettronica.


SENEC Cloud sarà tenuta a corrispondere al Cliente un indennizzo automatico per un importo pari a:

a) euro 30 (trenta,00) nel caso in cui la fornitura sia stata sospesa per morosità o sia stata effettuata una riduzione di potenza di cui al comma 3. 4 dell’ Allegato A alla delibera n. 4/ 08 AEEG senza l’invio della comunicazione di costituzione in mora a mezzo raccomandata;

b) euro 20 (venti,00) nel caso in cui la fornitura sia stata sospesa per morosità o sia stata effettuata una riduzione di potenza di cui al comma 3.4 dell’ Allegato A alla delibera n. 4/ 08 AEEG senza il rispetto dei termini previsti dalla delibera n. 4/08 AEEG.

Costi di sospensione: Euro 0,00 – Costi di una eventuale riattivazione: Euro 27,28

Per maggiori informazioni rinviamo all’art.6 delle condizioni generali di contratto (link alle condizioni) ed all’Allegato A alla delibera n.4/08 AEEG così come successivamente modificato ed integrato.

Torna alla Home Page